Programma 

Comunicato stampa

2021

Programma

scarica
PROGRAMMA COEX 2021.pdf
Documento Adobe Acrobat [2.1 MB]

Comunicato stampa

Organizzato da Fag arti visive

In collaborazione con

Il Comune di Nemi

 

Direttore Artistico Monica Bisin

 

Una manifestazione a carattere artistico-culturale. L’evento nasce e si collega al progetto multiartistico “Convergenze” da noi ideato nel luglio del 2017 che ha subito un ottimo riscontro tra i vari autori che ci seguono. Un progetto che si basa sulla sinergia tra opere e discipline artistiche diverse e che oggi sempre di più allarga il suo ambito.


Dopo il successo delle prime 3 edizioni “Coex 2021” sarà un Festival ricco di iniziative e novità. Basato sulle arti visive: fotografia, pittura, scultura, installazione convergerà e creerà sinergie e contaminazioni...


Artisti ed esperti provenienti da tutta Italia daranno vita a mostre, workshop, seminari, spettacoli, shootings e tanto altro.
Come ogni anno ci saranno molti ospiti del settore e importanti Patrocini e Partnership valorizzeranno la manifestazione.


“Festival Coex” è in continua evoluzione per avvicinarsi sempre di più all’idea originale: essere un grande contenitore culturale in cui artisti, esperti, associazioni di settore potranno condividere spazi, conoscersi e stabilire interessanti connessioni, nonché collaborare a iniziative e a progetti collettivi. Per gli autori un’occasione per mostrare i propri lavori ed imparare da illustri docenti.
Scambio, opportunità e formazione: questi i cardini su cui ruota la filosofia del progetto e dell’evento.


Location & Contenuti


Il Festival si svolge per la prima volta nel 2018 sul territorio capitolino nella caratteristica location della Cartiera Latina, nel Parco dell’Appia Antica, ma lo scorso anno è stato ospitato nel meraviglioso Borgo di Nemi alle porte di Roma.


Quest’anno siamo felici di ripetere la positiva esperienza. Per tre giorni il Coex animerà l’intero paese , creando un forte collegamento con il territorio, la sua rigogliosa natura e le sue radicate tradizioni.


Le vie e piazze del Borgo ospiteranno laboratori e passeggiate fotografiche.
Le bellissime sale di Palazzo Ruspoli saranno spazi per le molteplici mostre e conferenze, incontri, letture portfolio e lo scenario di diversi shootings e performances.


Palazzo Ruspoli sarà, come lo scorso anno, la sede della nostra Installazione, focus dell’intero evento…cuore della manifestazione.
Nella prima edizione l’installazione, realizzata grazie all’opera di due grandi artisti della corda, era una enorme ragnatela in cui i fili collegavano opere ed autori, creando una convergenza anche fisica e materiale tra i temi. Un manufatto di forte impatto visivo e concettuale.


Nella seconda edizione un grande artista che lavora con la luce, ha realizzato un’installazione moderna, che ha sfruttato lo spazio fisico e la luce solare per creare effetti particolari in collegamento con le opere degli autori.
Lo scorso anno un progetto straordinario è stato curato da un giovane talentuoso scenografo, ricreando, perfettamente in linea con il particolare periodo, un assembramento creativo di sagome ed opere collegate tra di loro da un importante tema sociale: l’identità.


Il progetto di quest’anno sarà nuovamente e profondamente legato alla crisi sociale che stiamo vivendo, ponendo l’attenzione sulle misure restrittive a cui siamo sottoposti a causa dell’emergenza sanitaria, facendoci riflettere sui concetti di società, libertà e diritto.


In un territorio conosciuto ed apprezzato per l’eccellenza dei prodotti gastronomici, questo elemento non poteva mancare al nostro Festival. Nei giorni di evento le strutture ricettive del paese saranno aperte ai visitatori preparando deliziose proposte gastronomiche accompagnandoci dalla colazione al pranzo, allo spuntino pomeridiano, tra un'iniziativa e l'altra.


Partnership e Patrocini


Fondamentale anche quest’anno la collaborazione con il Comune di Nemi che ci ospiterà nei vari spazi del Borgo.


Continua e si consolida la Partnership culturale con la Fiaf (Federazione italiana associazioni fotografiche). Un piacere ed un onore per noi ospitare Mariano Fanini Delegato Fiaf per la Regione Lazio.


Anche quest’anno avremo il Patrocinio della Regione Lazio che ci accompagna fin dalla prima edizione.


Una new entry tra i nostri sostenitori è l’azienda Metrophoto una realtà importante di Roma nel settore del materiale fotografico. Come lo scorso anno il loro appoggio sarà fondamentale per l’assegnazione dei vari premi legati alle mostre.


Data & ingresso


Coex 2021 si svolgerà nel mese di settembre, nei giorni 10,11 e 12. L’ingresso per il pubblico sarà, come nelle precedenti edizioni, gratuito.
Gli orari di entrata verrano pubblicati sul sito all’inizio della campagna di comunicazione.

 

Campagna di comunicazione


Un mese circa prima dell’evento partirà la campagna di comunicazione.
Come per le edizioni precedenti sarà strutturata con una parte online e una parte sul territorio.


Online:


o Sito ufficiale
o Promozione sponsorizzata sui social più utilizzati: Facebook, instagram, twitter, youtube
o Pubblicazione sulla Rivista ufficiale della Fiaf: FotoIT
o Pubblicazione comunicato stampa su diversi siti per eventi
o Passaggi radio su emittenti web o locali.
o Mailing list con inviti specifici ad artisti e funzionari delle amministrazioni locali.


Sul territorio:


o Volantini
o Locandine
o Cartelloni sul posto


E’ prevista la pubblicazione del catalogo ufficiale dell’evento.

scarica
COMUNICATO STAMPA COEX 2021.pdf
Documento Adobe Acrobat [521.8 KB]

SICUREZZA COVID

Il Coex 2021 è organizzato nel rispetto delle norme previste per il contenimento dell'emergenza Covid-19

L'accesso ai luoghi chiusi dell'evento è consentito solo ai possessori di GREEN PASS