Trenodelsole

Gruppo musicale

♦ Sabato 15.30/16.00  In Piazza

    Gratuito

Trenodelsole vi aspetta con una performance musicale articolata in cinque brani: Mille millesimi, Botanica, Ad aspettare la riva, Chiaro e vero, I tuoi miracoli.

 

Trenodelsole nasce quando muore.
Sono i primi anni cinquanta, quando le Ferrovie dello Stato istituiscono un treno che unisce (non solo simbolicamente) Torino a Palermo (o Palermo a Torino) prendendo l’appellativo di Treno del Sole. E mi piace pensare che un nome simile sia nato dalla sensibilità poetica di qualcuno che ha visto nel glorioso mezzo di trasporto su rotaia, l’alba di un’epoca nuova. Magari sbaglio. Magari lo stesso qualcuno pensava a quel nome prevedendo invece le lunghe interminabili ore che i passeggeri dell’Espresso1941 (all’andata), 1942 (al ritorno) avrebbero trascorso cuocendosi al sole.
Fatto sta che il Treno del Sole, stracarico di passeggeri, dal 2006 non lo abbiamo più visto, né sentito attraversare le decine di stazioni, i ponti e le campagne del paese più bello del mondo. Non esiste più. Il Treno del Sole, che univa idealmente l’Italia da Nord a Sud (o da Sud a Nord), è stato definitivamente soppresso proprio nell’anno in cui ricorre il 150esimo dell’unità d’Italia.
È curioso come spesso, quando appare più necessario restare uniti, accada qualcosa che (non solo simbolicamente) ci divida.
Il progetto musicale nasce dall’intento di tener vivo idealmente, attraverso parole e musica, un treno fatto di sogni, accadimenti, speranze, esperienze, incontri, invenzioni, emozioni. Mi accompagnano di volta in volta in questo viaggio, liberi di salire e di scendere, passeggeri musicisti che scelgono di percorrere con me un tratto di ferrovia insieme.
 
Lavora al progetto la band al completo:
Paolo Malavasi
Andrea Malavasi
Valerio Salvati
Paolo Giovenchi
Muzio Marcellini
Stefano Parenti
Lucio Bardi
Fabrizio Frezza
 
Formazione minima per Convergenze Expo
Paolo Malavasi
Andrea Malavasi
Valerio Salvati